DOLCI, Gluten free, KITCHEN, Vegan Vegetariano

TORTA PESCHE e AMARETTI

Torta pesche e amaretti

 

 

Quando vedevo sul web questa Torta pesche e amaretti ho sempre pensato ad un dolce a forma di astronave! Mi incuriosiva la forma, queste cupole e mi appariva sempre una cosa difficile da preparare.

Devo dire che è una delle torte-crostate più facili che abbia mai fatto. Basta trovare una giusta frolla soprattutto che resista anche stesa finemente e il gioco è fatto.

Una combo che fa boom!

Eh si, una combinazione bomba per me! Le pesche sono il dolce estivo che consumo maggiormente e gli amaretti, lo sapete, li amo alla follia tanto da riuscire a mangiarne un pacco come se fosse una confezione di patatine.

Per questo dolce ho usate le pesche gialle perchè sono più grandi ma anche a mio avviso più succose rispetto alle altre qualità di pesche. Ma tranquillamente potete scegliere una pesca noce.

La pasta frolla è la mia solita ricetta all’olio, vegan quindi senza burro e senza uova. Ho usato farine naturali quindi completamente un guscio friabile, leggero e gluten free. Lo stampo da usare è quello per crostate da 22 cm.

 

TORTA con PESCHE e AMARETTI

 

Torta pesche e amaretti

 

 

Ingredienti per la frolla vegana:

  • 3 pesche
  • 1 confezione di amaretti
  • 200 g di farina di riso
  • 100 g di farina di amaranto
  • (oppure uste 300 g di farina 00)
  • 100 g zucchero
  • 35 g  di olio di semi
  • 35 g di olio evo
  • 120 ml di acqua oppure latte vegetale
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • zucchero a velo per decorare

Preparazione:

  • – Per preparare la nostra torta accendiamo il forno a 170° statico
  • – In una ciotola sciogliamo lo zucchero nell’olio e nell’acqua
  • – aggiungiamo le polveri e giriamo, continuiamo ad impastare con le mani su un piano da lavoro
  • – dividiamo la pasta a metà e stendiamo una prima sfoglia tonda su un foglio di carta forno
  • – adagiamo la sfoglia nello stampo per crostate e bucherelliamo il fondo con la forchetta
  • – disponiamo tutti gli amaretti e poi le pesche,  mettendone una metà al centro e il resto intorno
  • – stendiamo un’altra sfoglia finissima con il resto della frolla e copriamo la crostata
  • – importantissimo è fare qualche foro sulla frolla così da evitare che si gonfi
  • – Inforniamo per 30-35 minuti
  • – Una volta cotta e raffreddata spargiamo lo zucchero a velo

 

 

Seguitemi su Instagram